loghi
LogoCSC210X250.JPG

facebook
youtube
instagram

COMITATO STORICO CULTURALE LEONICENO

Affiliato

IMG-20180711-WA0027

Alcuni scudetti di guerra

(Kappenabzeichen)

Alberto Lembo presenta il suo

volume dedicato ai Scudetti di

Guerra (Kappenabzeichen). 

​A lato la copertina e di seguito

la Presentazione.

IMG-20180713-WA0001IMG-20180713-WA0004IMG-20180713-WA0000IMG-20180713-WA0003IMG-20180713-WA0002

Sono trascorsi ormai oltre nove anni dalla inaugurazione della grande mostra sui Kappenabzeichen organizzata dal Museo Storico della Guerra di Rovereto nel 2007 e poco di più dalla pubblicazione del volume “KAPPENABZEICHEN”, edito sempre dal Museo.

Nel programma originario era prevista la pubblicazione di un secondo tomo, dedicato ad alcune particolari tipologie, come i servizi sanitari, i commemorativi del giorno di Natale trascorso al fronte ed altre, come i numerosi pezzi classificabili come espressioni patriottiche o finalizzati al sostegno economico della guerra attraverso piccoli contributi di privati.

Non se ne è più fatto nulla, anche se in gran parte quel materiale era già stato classificato, ma, nel frattempo mi si è sviluppata la passione per la materia anche sotto il profilo collezionistico, per cui sono oggi in grado di trattare l’argomento non solo avvalendomi per lo studio di pezzi provenienti da varie collezioni, come già avvenuto, ma illustrando i pezzi della mia collezione, tuttora in fase di accrescimento, pochissimi dei quali erano stati esaminati nel volume ed esposti alla mostra. Poi è intervenuto un accordo con il Museo della Guerra di Rovereto, al quale ho deciso di donare la mia collezione perché venga unita a quella del Museo e resa accessibile al pubblico e agli studiosi.

L’esame fatto fino ad oggi di alcune migliaia di pezzi mi ha permesso anche di apportare correzioni o fare integrazioni a quanto già esposto, anche se il definitivo per lo storico non esiste. In qualche caso ho esposto anche i dubbi relativi alla classificazione dei pezzi o nuove ipotesi di attribuzione, non essendo a volte possibile essere certi della natura e del riferimento ad un qualche reparto o soggetto oppure essendo contrastanti le fonti consultate.

La difficoltà di un rinvio per la consultazione al precedente volume, per la sua rarità, mi ha convinto a riprendere alcune parti che chiariscono la realtà e l’articolazione degli eserciti della Monarchia asburgica. Su questo tema, per una illustrazione complessiva della materia, è inevitabile il rinvio ad un’altra opera che credo più facilmente, ovvero i due volumi di Siro Offelli[1]. Altre pubblicazioni consigliate sono inserite in bibliografia.                                    

Sono quindi descritti solo i pezzi attualmente nella mia collezione uniti a quelli del Museo della Guerra e viene fatto riferimento, quando ciò sia opportuno, al volume precedente e al suo contenuto. Ho cercato di approfondire ulteriormente gli aspetti materiali dei pezzi, peso e misure, anche in funzione della loro individuazione come autentici, e ho approfondito lo studio dei marchi e dei disegnatori, rivolgendomi, quindi, più al collezionista che allo storico, a differenza del primo volume.

 

[1] Le armi e gli equipaggiamenti dell’esercito austro-ungarico dal 1914 al 1918. V. Bibliografia.

Scarica il volume in formato Pdf qui a fianco:

Ass.ne "COMITATO STORICO CULTURALE LEONICENO" - C.F./P.Iva: 03873610244

presidente@il1400leoniceno.com                      segreteria@il1400leoniceno.com 

Privacy-Policy